Zanzibar – Cosa vedere

Spiaggia di Nungwi

Zanzibar è un’isola al largo della Tanzania circondata dalle acque calde e cristalline dell’Oceano Indiano, con spiagge di sabbia bianca, profumi di spezie e tramonti mozzafiato. Il periodo migliore per visitarla va da fine giugno a inizio ottobre (stagione secca) o da inizio dicembre a metà febbraio (stagione umida). Le stagioni delle piogge sono da marzo a giugno (grandi piogge) e da metà ottobre a dicembre (piccole piogge).

Cosa vedere a Zanzibar? In questo articolo vi consiglio le migliori escursioni da fare.

Stone Town

Visita all’affascinante capitale di Zanzibar. Una città dai mille colori, ricca di storia, anche soprannominata “città di pietra”. Cuore pulsante dell’isola offre ai turisti varie cose da vedere. Da non perdere sono le prigioni degli schiavi, il forte Arabi e il Palazzo delle meraviglie. Potrete fare shopping nei tanti mercatini sparsi per la città oppure al mercato locale. Inoltre, è possibile fare visita alla casa natale di Freddy Mercury prima di rilassarvi con un aperitivo ammirando, da uno dei tanti locali, uno splendido tramonto.

Piantagione di spezie

Una visita guidata all’interno di una piantagione di spezie. Essendo Zanzibar famosa per quest’ultime, avrete la possibilità di vedere le varie piante e le lavorazioni che si fanno per ottenere il prodotto finale. Potrete assistere anche alla “scalata” di un arrampicatore su una palma da cocco. I locali allieteranno la visita creando souvenir utilizzando foglie di palma.

Nakupenda

Nakupenda in lingua swaili significa “Ti amo”. Ed è proprio impossibile non innamorarsi di questo paradiso. Si tratta di una lingua di sabbia che appare e scompare all’alternarsi delle maree. Un paradiso di sabbia bianca come borotalco circondata da acque calde e cristalline dove poter fare snorkeling. I locali vi accompagneranno qui con le loro imbarcazioni (dhow) per passare una giornata di relax, sole e mare. Inoltre vi offriranno un’ottima grigliata di pesce freschissimo (tra cui aragoste e cicale di mare, squisite) e buonissima frutta fresca.

Prison Island

Prison Island è una piccola isola al largo di Zanzibar, a circa 10 minuti di dohw da Stone Town. Fu di proprietà di due mercanti di schiavi che ne fecero una prigione. Ora ospita una comunità di tartarughe giganti tra cui alcune centenarie. Bella anche la piccola barriera corallina che la circonda dove è possibile ammirare molte stelle marine.

Baia di Kizimkazi

Kizimkazi è una baia che si trova a Sud di Zanzibar. Si parte molto presto al mattino per raggiungere la spiaggia dalla quale, i locali, vi accompagneranno in barca a vedere i delfini nel loro ambiente naturale. Per i più temerari ci sarà la possibilità di tuffarsi e nuotare con loro. Non si hanno molte occasioni di vedere l’alba al largo delle coste di Zanzibar, vi consiglio di non perdervi questa occasione.

Foresta di Jozani

La foresta di Jozani è la “casa delle scimmie rosse“. Si tratta di un incontaminato angolo di paradiso dove una guida locale parlante inglese vi spiegherà tutto ciò che c’è da sapere su questa splendida foresta e suoi abitanti. Potrete incontrare molte simpatiche e acrobatiche scimmiette e le vedrete libere nel loro ambiente naturale. La visita si conclude passeggiando su alcuni ponti di legno che attraversano una grande foresta di mangrovie.

Atollo di Mnemba

Dalla spiaggia di Muyuni, una barca vi accompagnerà all’atollo di Mnemba. Si tratta di un’isola corallina dove, essendo di proprietà privata, non è possibile scendere a riva. Potrete però fare snorkeling nelle splendide acque cristalline attorno all’atollo e rilassarsi su una lingua di sabbia che si forma con le maree. Un vero paradiso.

Isola di Kwale

Isola dove potrete ammirare un enorme baobab gigante, caduto anni fa ma ancora in vita. Potrete arrampicarvi per scattare delle splendide foto e assaggiarne i suoi frutti, fare shopping presso le tante bancarelle o rilassarvi in spiaggia. Una volta risaliti in barca farete visita alla splendida laguna blu, circondata da mangrovie dove fare snorkeling. La nostra escursione si è conclusa con una magnifica esperienza. Al rientro al tramonto abbiamo veleggiato per l’intera tratta grazie ai ragazzi locali che ci hanno accompagnato per tutto il giorno.

Oltre a questi magnifici posti Zanzibar offre molto altro. Potrete ammirare uno splendido tramonto sulla spiaggia di Nungwi al Nord, mangiare qualcosa al ristorante The Rock (si trova in mezzo al mare e ci si arriva in barca se c’è alta marea) oppure visitare le splendide spiagge di Jambiani, Paje e Kiwenga. Quest’isola è meravigliosa e merita di essere visitata. Noi ci siamo appoggiati ad una guida locale, Gigi di Zanzibar, di cui vi lascio il link per poterlo contattare su Facebook (https://www.facebook.com/Gigi.zanzibar/). Gigi è stato gentilissimo, puntualissimo e affidabile. Ve lo consiglio alla grande.

Vivete Zanzibar con i suoi ritmi, i suoi profumi e i suoi abitanti. Vi resteranno sempre nel cuore. This is Zanzibar!!!

Torna a home

2 commenti Aggiungi il tuo

  1. Paola ha detto:

    Nakupenda… fantastica!

    Piace a 1 persona

    1. suegiudallequatore ha detto:

      Meravigliosa davvero!!

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...